LE BOCCHE DI LEONE

Inviato da don Mauro il Mar, 23/05/2017 - 14:50

Sto contemplando nel giardino della casa parrocchiale le piante delle bocche di leone, che sotto il cespuglio di rosmarino, fanno capolino mostrando bellissimi fiori gialli. Esse sono cresciute in maniera spontanea perché il vento ne ha depositato i semi. So già che appassiti i fiori compariranno piccole capsule contenenti minuscoli semi neri pronti per essere sparsi su buona terra e germogliare.

PIANTARE FIORI...

Inviato da don Mauro il Mer, 17/05/2017 - 13:38

Quasi ho terminato il lavoro di rifacimento delle aiuole del giardino della casa parrocchiale. Ridisegnate le aiuole, tracciati i viali e piantati i fiori e gli alberi secondo un semplice progetto. L'occhio è appagato: erba verde, fiori gialli e bianchi due sophore ed un melo ornamentale con una siepe di teneri bossi. Due archi con un profumato gelsomino accolgono il viandante...
Qualcuno potrebbe dire: 'Era il caso...'

AVE,O VERGINE SPOSA

Inviato da don Mauro il Mar, 09/05/2017 - 21:36

"Ave, o raggio del sole dello Spirito, freccia di Luce inestinguibile, lampo che illumina le anime, tuono che atterrisce il nemico... Ave o Vergine sposa!"
La Vergine santa appare come fulgida fiaccola per coloro che sono immersi nelle tenebre. Accende la luce spirituale che tutti conduce alla conoscenza divina.

SUPERA LO SCORAGGIAMENTO!

Inviato da don Mauro il Lun, 01/05/2017 - 18:36

"O Tu che sei veramente tutto in tutti! Di ogni creatura gioia, onore, cibo e delizia. Per mezzo Tuo sono state messe in fuga le tenebre della morte, la vita è data a tutti e le porte del cielo si sono spalancate..."
Ho trovato questo frammento di un inno pasquale di Ippolito di Roma, morto attorno al 235, dopo essere stato condannato ai lavori forzati in Sardegna.