OCCHI NUOVI

Inviato da don Mauro il Mar, 06/03/2018 - 09:59
cento parole

"I veri viaggi di esplorazione non consistono nello scoprire nuovi paesaggi, ma nell'avere occhi nuovi!"
L'intuizione è felice: le meraviglie nel mondo sono tante, ma ci vuole la meraviglia dell'uomo, cioè la sua capacità di vedere e di stupirsi, per scoprirle.

Ci sono molti viaggiatori che girano il mondo con l'obiettivo fotografico incollato all'occhio per riprendere ogni cosa e che ritornano senza aver ammirato e capito nulla delle loro esplorazioni in orizzonti nuovi.

Così accade anche per la vita. Se hai l'occhio superficiale trovi attorno a te solo cose e fatti da possedere ed attraversare. Se invece sai penetrare con lo sguardo in profondità ecco si aprono davanti a te tanti segreti e misteri, tante bellezze e sorprese.

Anzi talvolta quella felicità che cerchi e che consideri come impossibile alla fine è proprio a portata di mano, svoltato l'angolo, nella quotidianità negli eventi e nelle persone che forse i tuoi occhi superficiali non vedono.

Saper guardare e non semplicemente vedere è un'arte, anzi è una scelta della mente e della volontà ed è questo che contribuisce a dare colore e senso alla vita.