UNA PICCOLA CANDELA

Inviato da don Mauro il Mar, 29/05/2018 - 13:53
cento parole

E' molto più importante accendere una piccola candela che maledire l'oscurità!

Forse qualche volta anche noi ci siamo lasciati andare alla lamentela pura e semplice. E' questo un atteggiamento facile da adottare ed è per questo che è così comune: la politica è corrotta, la società è alla deriva, la religione è in crisi, la chiesa è incoerente, i delitti si moltiplicano, la stupidità dilaga e così via con una inarrestabile litania...

Ebbene pur non peccando di ingenuità si dovrebbe invece scegliere un comportamento diverso. Se ti trovi nel buio, vale di più una piccola candela invece di mille fiammeggianti proteste contro l'oscurità.

La lamentazione sterile è solito l'alibi dei pigri i quali pretendono di essere liberati dai loro mali ma non muovono un dito per cominciare loro stessi  a reagire. Le rimostranze infinite, il dissenso verboso, la lagnanza permanente nascondono un'inerzia ed una debolezza di spirito e non son certo indizio di nobile sdegno, ma di codarda acquiescenza.

Non fermiamoci solo alla disapprovazione, muoviamoci per trasformare ed illuminare il mondo.