RISPONDERE ALLA CHIAMATA!

Inviato da don Mauro il Mar, 14/06/2016 - 13:26
Cento parole di comunione

Cosa farai da grande? E' la domanda chea la nonna fa al nipote che vede crescere con impegno ed entusiasmo! Prima diventerò... e poi mi sposerò! In qualche rara eccezione si sente rispondere: farò il prete...! E' questione di vocazione, cioè di chiamata del Signore che richiede una generosa risposta da parte dell'uomo. L'interpellato non può ovviare alla domanda: in questa risposta non solo si manifesta l'adesione al progetto di Dio, ma si realizza la libertà umana.

Il 'grande' san Giovanni Paolo II ha affascinato milioni di giovani perché ha saputo proporre loro la straordinaria forza della fede che sa comprendere e poi aderire al disegno di Dio. Ragazzi, adolescenti, giovani non abbiate paura di spalancare le porte del vostro cuore a Cristo: Lui solo sa cosa c'è nel cuore dell'uomo!

"Mi rivolgo a voi cari genitori: Dio vi affida il compito peculiare di guidare la gioventù nel sentiero della santità. Siate per loro esempi di generosità e di fedeltà a Cristo. Incoraggiateli a non esitare nel 'prendee il largo', rispondendo senza indugio all'invito del Signore...Aiutateli a discernere quale sia la loro strada..". Le ordinazioni sacerdotali che il nostro Arcivescovo ha presieduto sabato, siano di provocazione a pregare il Padrone della Messa perchè chiami giovani al Suo servizio rendendo le nostre famiglie luogo fecondo per l'ascolto e la risposta alla chiamata; in qualsiasi condizione di vita e su qualsiasi strada che Egli propone.