UNA DONNA PROMETTENTE

Inviato da Simonetta Spinelli il Gio, 06/01/2022 - 17:17
LOCANDINA FILM

QUANDO UN FILM  PUO' AIUTARCI
A  RIFLETTERE  SUL PROGETTO
ORIZZONTE ROSA

Il progetto proposto per l’Avvento 2021 dalla  Commissione Caritas, col patrocinio del Comune di Besana, ORIZZONTE ROSA può diventare l'occasione per  riflettere sul fatto che anche nel nostro Comune ci sono donne costrette a vivere situazioni difficilissime, soffocate dal clima di violenza causato da mariti o compagni, clima che si riverbera inevitabilmente sul percorso di crescita delle loro  figlie.

L’intervento dei volontari Caritas non può certo sostituirsi o interferire con quello delle Forze dell’Ordine e dei Servizi Sociali. Ma qualcosa si può fare per accompagnare queste donne, supportarle e soprattutto dare alle loro bambine la speranza di un futuro diverso dal presente di angoscia vissuto dalle mamme. 

Non occorre conoscere nel dettaglio le storie di queste donne; attraverso la rappresentazione cinematografica possiamo, però, cercare di capire la complessità delle situazioni che si possono generare quando le persone sono lasciate sole ad affrontare durissimi percorsi di vita, vissuti direttamente o indirettamente. In questo senso può essere di aiuto la visione del film Una donna promettente, proposto dal Cineforum d’inverno al Cineteatro Edelweiss (venerdì 14 gennaio, ore 21.00), capace di offrire uno spaccato della  complessa problematica della violenza sulle donne e occasione irrinunciabile per riflettere sul tema. La vicenda raccontata è quella di una trentenne Carrie, la cui esistenza è stata segnata da un trauma  terribile  che l'incontro con Ryan, ex compagno del college, riporta a galla. Combattuta fra l'interesse per Ryan e il desiderio di chiudere i conti con il passato, Cassie darà una direzione definitiva alla sua vita. L'opera di Emerald Fennell, che ha ottenuto 5 candidature e vinto un premio agli Oscar, 4 candidature ai  Golden Globes, affronta il dramma dello stupro e induce a riflettere "sulla sua accettazione in una società retta da principi di potere paternalisti e maschilisti". 

Ulteriori informazioni sulla proiezione a questo link

Etichette