LA BONTA'

Inviato da don Mauro il Mar, 29/01/2019 - 09:47

"Soprattutto sii buono: la bontà è quanto più assomiglia a Dio e più facilmente disarma gli uomini." E' un frammento di una lettera che un domenicano nel 1852 ha scritto ai suoi giovani. La bontà è una qualità che trasfigura anche il corpo, si irradia sul volto stesso; la bontà è superiore alla genialità.

Credo sia significativo riproporre questa riflessione su una virtù così radicata proprio quando i social suggeriscono la spregiudicatezza, l'aggressione verbale, la prevaricazione come divertenti e fortunati modelli di comportamento.

INFELICITA' o FELICITA'?

Inviato da don Mauro il Mar, 22/01/2019 - 17:58

Il contesto odierno sembra illudere le persone con l'idea che 'vivere' sia facile! L'esito è che lo sprovveduto ci casca, trovandosi quasi sempre infelice ed insoddisfatto pur avendo tutto.

Leggendo i giornali in evidenza ci sono sempre notizie negative, e visto l'impegno di molti a promuovere l'infelicità come una sapienza, ho pensato di dare un semplice contributo. Ecco tre regole per essere infelici:

1. Scoraggiare le scelte. Se un ragazzo si entusiasma per una vocazione, devi dirgli: "Sei troppo giovane...".

Il coraggio di ascoltare i giovani

Inviato da Admin il Lun, 21/01/2019 - 12:53

Serata di presentazione aperta a genitori, educatori, allenatori, insegnanti e operatori Caritas

scarica il volantino

La comunità educante scende in campo con il progetto
“Le Ali” per rispondere ai nuovi bisogni dei ragazzi

mercoledì 23 gennaio 2019 - ore 21.00
CineTeatro L’Agorà, Carate Brianza

Ospiti della serata:

FESTA DELLA FAMIGLIA

Inviato da Admin il Ven, 18/01/2019 - 01:38

"Camminiamo famiglie, continuiamo a camminare!"

Accogliamo l'invito di papa Francesco e del nostro arcivescovo Mario

Le famiglie della comunità pastorale si ritrovano SABATO 26 GENNAIO, al pomeriggio

Partiremo dalle sei parrocchie e, percorrendo un tragitto a piedi, ci ritroviamo per le ore 16:00 presso la chiesa di VALLE GUIDINO

Luoghi e orari di partenza:

Etichette

VORREI DIVENTARE SUORA...

Inviato da don Mauro il Mar, 15/01/2019 - 22:20

Il signor Asdrubale ha le idee chiare. Non ha paura di quello che pensa e non si lascia intimidire da nessuno, ci fosse pure il papa! Parla con passione e non perde il filo del discorso; è deciso e lucido; interpreta il pensiero di molti con incisività.

Sa bene cosa vuole per i giovani: un prete o una suora giovane capace di affascinarli. Sono i giovani che hanno bisogno di una guida: noi adulti sappiamo quello che dobbiamo fare. I nostri ragazzi invece rischiano di crescere sbandati!