AMMAZZARE IL TEMPO....

Inviato da don Mauro il Sab, 09/07/2016 - 13:20

Ormai siamo in vacanza, le scuole sono finite, gli esami sono agli sgoccioli, gli oratori quasi terminati e la montagna o il mare sono mete ricercate! C'è però un'insidia: la consapevolezza di perdere tempo quando non  si fanno le cose in fretta e di non saper cosa fare del tempo risparmiato se non ammazzandolo. Da un lato infatti occorre non perdere tempo, dall'altro quando si ha tempo libero non si sa più cosa fare: ci si rassegna ad 'ammazzare il tempo'   ad aspettare di ritornare ad agitarsi!

ESSERE NELLA FELICITA'

Inviato da don Mauro il Mar, 28/06/2016 - 13:23

Nonostante l'impegno dell'uomo a togliere la prova, il dolore e la sofferenza, sembra tutto uno sforzo inutile! Fatto per essere felice, spesso passa nella tristezza la sua giornata! Mi è capitata tra le mani una pagina di un filosofo dove mi ha colpito questo passaggio: "Per la felicità avviene come per la verità: non si ha, ma ci si è!"

L'OPERA DI DIO

Inviato da don Mauro il Mar, 21/06/2016 - 13:25

Nei giorni passati ho avuto due grandi gioie: ho incontrato un giovane che è venuto a chiedere il suo certificato di battesimo per entrare in un ordine religioso. Ho poi fatto un consenso matrimoniale a due fidanzati e dialogando con loro ho avuto la netta sensazione dell'agire di Dio nelle loro scelte.

RISPONDERE ALLA CHIAMATA!

Inviato da don Mauro il Mar, 14/06/2016 - 13:26

Cosa farai da grande? E' la domanda chea la nonna fa al nipote che vede crescere con impegno ed entusiasmo! Prima diventerò... e poi mi sposerò! In qualche rara eccezione si sente rispondere: farò il prete...! E' questione di vocazione, cioè di chiamata del Signore che richiede una generosa risposta da parte dell'uomo. L'interpellato non può ovviare alla domanda: in questa risposta non solo si manifesta l'adesione al progetto di Dio, ma si realizza la libertà umana.

IL DONO DELLA VISTA

Inviato da don Mauro il Gio, 09/06/2016 - 13:28

Tra gli organi di senso che il Creatore ci ha donato, quello che mi pare il più importante degli altri, è la vista. Gli occhi ci permettono di cogliere tutto quello che accade accanto a noi e che ci circonda. L'occhio permette poi anche di penetrare la profondità dell'essere umano: esso è lo specchio dell'anima! Ci aiuta a conoscere il mondo e permette di comunicare il nostro mondo interiore.

IL GELSOMINO

Inviato da don Mauro il Lun, 30/05/2016 - 13:30

Quando li ho piantati erano piccoli rami dentro un vaso, ma solo dopo un anno, hanno preso forza e cominciano a profumare. Stanno ricoprendo il muro fatiscente della vecchia stalla della casa parrocchiale.Contemplando questo arbusto che comincia a fiorire, mi viene in mente il cammino di ogni battezzato: piantato nella Grazia di Dio deve essere capace di ricoprire ogni miseria e fragilità umana per emanare il profumo dell'essere Figlio di Dio!

SENTIRSI NEL CUORE DI DIO

Inviato da don Mauro il Dom, 22/05/2016 - 13:32

Un pomeriggio suona il campanello della casa parrocchiale : un giovane mi chiede di essere confessato. Vado in basilica, lo ascolto, lo assolvo e poi lo congedo. Rimango in confessionale e pensando mi chiedo: 'I confessionali torneranno ad essere presi d'assalto? Certamente in questo anno giubilare, il mercoledì è veramente giornata penitenziale e di confessioni.... Io sono convinto che la nostra disponibilità di sacerdoti ad essere fedeli al confessionale, renderà questi 'luoghi' occasioni di incontro con la Misericordia di Dio.

EUCARE E' COSA DEL CUORE

Inviato da don Mauro il Lun, 09/05/2016 - 13:35

Ho concluso in ogni oratorio l'incontro dei genitori dei ragazzi della catechesi. Sono rimasto stupito della partecipazione e della attenzione con la quale hanno seguito la proposta di riflessione e nei gruppi ne hanno discusso. Per ogni gruppo di genitori una riflessione diversa, ma sullo sfondo l'intuizione di don Bosco:" Educare è cosa del cuore!"  Educare è l'arte più diffcile, ma anche la più ricca ed esaltante. Tirar fuori da ognuno il meglio che lo caratterizza è impresa impegnativa ma arricchente.